idioma:
   
podran tallar totes les flors, però no podran aturar la primavera

l’italia fascista nella guerra di spagna

Guido Ramellini (*) | articolo su elpunt.cat
Bisogna lavorare alla creazione di una memoria europea.

Tra il 16 e il 18 marzo 1938, decine d’aerei decollarono da Maiorca per bombardare Barcellona.
Tutti sanno che era uno stormo italiano, anche se non portavano nessuna insegna militare perché Mussolini aveva sottoscritto il patto di non-intervento.
Quei bombardamenti furono un crimine contro la legalità internazionale. Di fatto, furono così feroci che lo stesso Franco chiese che venissero sospesi, per timore che Francia e Gran Bretagna non potessero continuare a fingere di non vedere questa violazione flagrante del patto di non-ingerenza.
Fu un crimine contro l’umanità.

[ més » ]

protesta su 2 ruote contro i servizi consolari

www.sconsolati.org

Gli sconsolati di Barcellona - www.sconsolati.org


Il 2 Giugno è la Festa della Repubblica, il Consolato Generale d’Italia a Barcellona organizza un’esclusiva festa per celebrare la ricorrenza che si svolgerà presso il Terminal D del porto (Moll Adossat).
Per manifestare pacificamente e sano spirito democratico contro l’attivazione del numero per informazioni a pagamento (1,51€ al minuto) si sta organizzando un evento in bicicletta con un ricco premio al primo arrivato, una scheda telefonica da 10€, per usufruire di oltre 6 minuti di telefonata con il numero informativo del consolato.

[ més » ]

concentrazioni contro l’attacco di israele alle navi di aiuti umanitari per gaza

prou terrorisme d'estat - concentració 31M-H19, Trav. de Gràcia 21

prou terrorisme d'estat - concentració 31M-H19, Trav. de Gràcia 21

comunicato:
http://www.altraitaliabcn.org/ca/20100531_concentrazioni-contro-lattacco-di-israele-alle-navi-di-aiuti-umanitari-per-gaza.html

il gruppo bilderberg va in gita a Sitges

Il diritto di riunione e di associazione delle persone è un diritto garantito da tutte le vere democrazie. L’Articolo 12 – “Libertà di riunione e di associazione” della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea recita al comma 1 “Ogni individuo ha diritto alla libertà di riunione pacifica e alla libertà di associazione a tutti i livelli, segnatamente in campo politico, sindacale e civico…”.

[ més » ]

comunicato stampa incontro su immigrazione italia/catalogna

La “Associació Altraitalia – Barcelona”, in collaborazione con l’iniziativa “LoSbarco.org”, organizzano per il prossimo sabato 29 Maggio una giornata di incontro e denuncia su casi di violazione dei diritti umani in Italia e Catalunya raccolti sul campo attraverso le testimonianze dirette degli immigrati.

Alle ore 19:00 presso il Centro Civico “Pati Llimona”, Marco Rovelli presenterà il suo ultimo libro/reportage “Servi. Il paese sommerso dei clandestini al lavoro”. Il titolo dell’incontro, “Mani Clandestine. Storie di esistenze negate in Italia e Catalunya”, prende spunto da una delle prime frasi del libro “Ho visto ciò che tutti sanno e che tutti possono vedere. Semplici gesti di mani”.

[ més » ]

26-27-28 mayo – reseña de cine político italiano

Documentos y reportajes desde un país que preocupa.

26-27-28 MAYO
Asociaciò Cultural RAIart, c/ Carders 12

Un ciclo de proyecciones que recorre de arriba a abajo la Bella Bota, desde el nacimiento de la primera televisión privada en Milán hasta la basura de Nápoles. Para entender, debatir, denunciar, enfadarse.
Para los que se preocupan.

[ més » ]

marco rovelli in concerto a bcn, sabato 29 maggio

Rovelli in concerto @lacovadelescultures

Rovelli in concerto @lacovadelescultures

Nella giornata di incontro con Marco Rovelli, che vedrá lo stesso presentare il suo libro Servi nel pomeriggio presso il Centro Civico Pati Llimona, altraitalia, in collaborazione con losbarco.org, presenta il suo concerto presso la cova de les cultures.

Marco Rovelli è uno scrittore e musicista italiano.
Dopo alcuni esperimenti musicali come cantante nel gruppo degli Swan Crash, l’affermazione di Marco Rovelli come cantante e autore è legata ai Les Anarchistes, gruppo vincitore, fra le altre cose, del premio Ciampi 2002 per il miglior album d’esordio.
Nel 2007 ha iniziato un percorso come solista.
LibertAria è il nuovo progetto musicale che ha visto la collaborazione di musicisti come Daniele Sepe , Paolo Archetti Maestri degli Yo Yo Mundi, Egle Sommacal, dei Massimo Volume.
“Canzone d’autore e narrativa sono sempre andate molto d’accordo, anche quando quest’ultima coincide con la forma del reportage. Per alcuni, si pensi ad esempio a un folk singer americano come Phil Ochs, canzone e reportage giornalistico addirittura si sovrapponevano (di qui il titolo di un suo album: All The News That’s Fit To Sing, “Tutte le notizie che è giusto cantare”), scrive Giovanni Vacca in una recensione su Alias.
In Indiana, scritta con Wu Ming 2, canta:
“A me non importa chi sono, un nome solo è fiato sprecato, io voglio sognare un sogno in comune, io devo sapere chi siamo”.
Un “Noi” presente anche in L’odore del mondo , canto a margine di Gomorra, nato da un’idea condivisa con Roberto Saviano.
Il disco libertAria conta anche delle collaborazioni di Francesco Forlani in La Comunarda, un canto che celebra la Comune di Parigi, ed Erri de Luca in L’Intimitá.
Il Cd è stato co-prodotto dal Comitato della Memoria di La Spezia nell’ambito del progetto “I giovani e la memoria 2009″

Quando: Sabato 29 Maggio – 22h
Dove: La Cova de les Cultures L3 – Fontana
Entrata: 5 euro (4 euro per soci cova o altraitalia)

+info:
info@altraitaliabcn.org
www.lacovadelescultures.com
www.altraitaliabcn.org

mediterraneo: il mare di mezzo

[ més » ]

un sabato di incontri in vista della cumbre del mediterraneo

Oggi ci dividiamo tra 2 opportunitá di incontro grazie alle iniziative de LoSbarco.org e dell’Associazione Portal9.
Saremo infatti presenti con i classici banchetti informativi a meno di un mese dalla seconda Cumbre Unión por el Mediterraneo che si terrá a Barcelona a partire dal 4 Giugno.
Il summit che vedrá la partecipazione dei ministri degli esteri dei vari paesi che si affacciano sul mediterraneo ci vede impegnati perchè riunisce interessi e responsabilitá di Spagna ed Italia in relazione a temi, tra gli altri, come l’immigrazione (in particolare gli strani rapporti di amicizia tra Italia e Libia) e la situazione palestinese (rappresentata al summit).

[ més » ]

lo sbarco

Fabio Palma | article de eltriangle.eu

L’11 de maig del 1860 un grup de més de mil homes armats i vestits amb camises vermelles, I Mill, dirigits per Giuseppe Garibaldi, van desembarcar a Marsala (Sicília) per reconquistar als Borbons el sud d’Itàlia i propiciar la reunificació nacional del país.

Aprofitant el 150 aniversari d’aquest episodi de l’èpica risorgimental italiana i moguts per la necessitat de cridar l’atenció de l’opinió pública europea sobre l’insostenible situació política i civil que s’ha cristal·litzat a Itàlia, un grup d’italians i italianes que viuen a Barcelona van llançar una extraordinària incitativa que es diu LO SBARCO (el desembarcament).

[ més » ]

 Page 14 of 19  « First  ... « 12  13  14  15  16 » ...  Last »